Galleria

In Galleria abbiamo 193 opere d'arte suddivise in tantissime pagine. Scegli l'opera che ti interessa. Sei pronto per metterti in diretto contatto con noi e concludere l'acquisto.

Vai

Le cornici

54 modelli di cornici presenti nella nostra collezione. Sei interessato ad una cornice? Visita la collezione. Potrai contattarci e richiedere maggiori informazioni.

Vai

Le stampe antiche

Il cultore dell’incisione d’epoca può soddisfare il suo particolare e ricercato interesse grazie alle diverse e splendide stampe antiche del XVIII e XIX secolo della Collezione Marciano Arte.

Vai
Titolo: Encausto
Autore: Oriani Pippo
Tecnica: Encausto su cartoncino
Misure: 50 x 65 cm
N-M: Torino, 1909 - Roma, 1972
Classificazione: Paesaggi, Moderni, Figurativi, Altre tecniche.
Prezzo: € 3.000
Richiedi informazioni

Potrebbero piacerti anche:

Figure di Marciano Salvatore
Olio su tela di Marciano Salvatore
Paesaggio flegreo di Casciaro Guido
Olio su tavola di Casciaro Guido
Campagna di Lippi Raffaele
Olio su faesite di Lippi Raffaele

Note Critico - Biografiche

l'encausto in cornice

PIPPO ORIANI.

Nel 1927 entra in contatto con Fillia e altri futuristi torinesi, con i quali espone alla Mostra Internazionale di Torino del 1928. L’anno successivo inizia la partecipazione sistematica alle mostre del gruppo futurista. Dal 1929 al 1933 è spesso a Parigi, entrando in rapporto con Léger, Zadkine, Kandinskij, Prampolini, ecc. Nel 1932 e nel 1936 è alla Biennale di Venezia, mentre si fanno più sporadici i contatti con il gruppo futurista. L'artista torinese, dal 1969 al 1971, ha adoperato la tecnica della pittura ad encausto. La pittura ad encausto è molto rara e rarissime ne sono le opere sul mercato. Il colore viene mescolato alla cera fusa e passato col pennello o altro strumento sul supporto, per lo più rigido. È una tecnica molto particolare che veniva usata in antica Grecia per dipingere affreschi e proteggerli in tal modo dal caldo e dall’acqua specialmente. Tale tecnica “misteriosa” e laboriosa, è stata abbandonata per secoli, e riproposta con gran successo da Pippo Oriani.

Nome:
E-mail:


Messaggio:
Invia